Mauro Icardi e Wanda Nara. Ansa

Mauro Icardi e Wanda Nara. Ansa

Prima un allenamento come tanti ad Appiano Gentile, poi la doccia fredda nell’incontro con Spalletti e la dirigenza: la fascia di capitano passa ad Handanovic. Poi il rifiuto di Mauro Icardi di salire con la squadra sull’aereo che ha portato l’Inter a Vienna per l’incontro di Europa League col Rapid. E la fuga a casa, dalla sua Wanda, per trascorrere le ore più dure con gli affetti più cari. In quella casa, racconta chi è vicino alla coppia, il pomeriggio è trascorso con il numero 9 dell’Inter distrutto e la moglie intenta a cercare un modo per uscire da questa situazione esplosiva.

LEGGI L’ARTICOLO INTEGRALE DI CARLO ANGIONI SULLA GAZZETTA DELLO SPORT IN EDICOLA

Fonte: Gazzetta.it