Il francese Alexis Pinturault , ad Are oro nella combinata. Afp

Il francese Alexis Pinturault , ad Are oro nella combinata. Afp

‘); }

La combinata non è ancora morta, e sarà presente anche nel programma di Cortina 2021 insieme al parallelo. Il consiglio della Fis, riunito a Are in occasione dei Mondiali, ha preso tempo sulla sostituzione della storica disciplina con il format dei City Event, un cambiamento ventilato da tempo ma mai reso ufficiale.

SLITTAMENTO A NOVEMBRE — Anche questa volta c’è stato un posticipo. Il Board della federazione internazionale ha confermato di voler fare il cambiamento nelle future edizioni di Mondiali, Coppa del Mondo e Olimpiadi, ma ha anche posticipato la decisione a novembre, con la creazione di un gruppo di lavoro che nel frattempo rivedrà il format della combinata e le strategie per i prossimi calendari. Nell’attesa, per i Mondiali del 2021 entrambe le gare saranno in programma, sia parallelo individuale sia combinata. La lista degli eventi salirebbe quindi a 13 (oggi sono 11, Team Event compreso).


I VIDEO DI GAZZETTA TV

TORNA LA THUILE — La Fis ha anche varato il calendario per la stagione 2019-20. Due le novità più importanti per l’Italia, con La Thuile che viene reinserita al posto della francese Meribel con una discesa e superG femminili in programma il 29 febbraio e il 1° marzo. Lo slalom maschile di Madonna di Campiglio, invece, viene spostato dal 30 dicembre 2019 all’8 gennaio 2020.

Dal nostro inviato Simone Battaggia 

© riproduzione riservata

Fonte: Gazzetta.it