(ANSA) – MOSCA, 13 FEB – Un gruppo di uomini a volto coperto
ha aggredito e ucciso il responsabile per la regione di Mosca
dell’ong ‘Centro per combattere la corruzione nel governo’,
Dmitry Gribov. L’omicidio è avvenuto lunedì sera a Voskresenk,
100 chilometri a sud-est di Mosca, dove Gribov era andato a
trovare l’anziana madre. Un passante avrebbe allontano gli
assalitori minacciando di chiamare la polizia, ma l’attivista è
comunque morto dopo in ospedale per le ferite riportate.
    Il presidente dell’ong ‘Centro per combattere la corruzione nel
governo’, Viktor Kostromin, citato da Pasmi.ru, lega l’omicidio
a una vecchia disputa stradale per la quale alcune ore prima
dell’omicidio si era svolta un’udienza in tribunale. Secondo
Kostromin, “tre uomini avevano picchiato Dmitry in una lite di
ogni giorno per strada due anni fa” e “la sua auto era stata
incendiata”. (ANSA)

Fonte: ANSA.it