Tra coppe e campionato, non c’è un attimo di tregua. Venerdì si parte già con la 24ª giornata di Serie A. In campo la Juve capolista contro il Frosinone, in anticipo per il successivo impegno dei bianconeri in Champions con l’Atletico Madrid. Sabato il piatto forte è Atalanta-Milan alle 20.30, mentre domenica Inter-Samp alle 18 e Napoli-Torino alle 20.30. Chiude il turno il monday night tra Roma e Bologna.

‘); }

Cristiano Ronaldo, prima stagione alla Juve. Afp

Cristiano Ronaldo, prima stagione alla Juve. Afp

juventus-frosinoneVenerdì ore 20.30


Juventus Probabile turnover per Cristiano Ronaldo: il tridente d’attacco sarà composto da Dybala, Mandzukic e Bernardeschi. In difesa squalificato Alex Sandro, spazio a Spinazzola. La buona notizia è il recupero di Bonucci e Chiellini: solo uno partirà dal 1′, al fianco di Rugani.

Frosinone Baroni pare intenzionato a confermare in toto l’undici che ha espugnato Marassi domenica. Pinamonti è recuperato, ma davanti dovrebbe partire di nuovo Ciofani con Ciano.

cagliari-parmaSabato ore 18

Cagliari Maran torna al 4-3-1-2, con uno tra Barella e Ionita da trequartista alle spalle di Joao Pedro e Pavoletti. Dubbi in cabina di regia: Bradaric ruba il posto a Cigarini?

Parma Gagliolo squalificato, al suo posto a sinistra ci sarà probabilmente Gobbi. Per il resto, soliti ballottaggi: Scozzarella o Stulac da centrocampista centrale? Biabiany o Siligardi come terzo nel tridente con Gervinho e Inglese?

atalanta-milanSabato ore 20.30

Atalanta Gasperini ha un unico dubbio: chi sta fuori tra Palomino, Mancini e Djimsiti in difesa? Due giocano, uno no. Intoccabili i tre d’attacco, a centrocampo Hateboer e Castagne dovrebbero mantenere la titolarità sulle fasce.

Milan Undici che vince (e convince) non si cambia. Gattuso confermerà in blocco la formazione che ha battuto il Cagliari, a meno di sorprese dell’ultima ora. Piatek cerca la quarta partita di fila con gol in rossonero.

spal-fiorentinaDomenica ore 12.30

Spal Missiroli fermato dal giudice sportivo: in mediana spazio a uno tra Valdifiori e Murgia. Tornano, invece, dalla squalifica sia Felipe che Fares. Mentre in attacco Antenucci dovrebbe riprendersi la maglia da titolare a discapito di Paloschi.

Fiorentina Pezzella e Mirallas infortunati, anche Laurini è vicino a dare forfait. Nella difesa a quattro Milenkovic-Ceccherini-Vitor Hugo-Biraghi. Gerson dovrebbe tornare nei tre di centrocampo, dove rientra anche Benassi. Fuori Fernandes e Dabo, in attacco riecco Simeone con Chiesa e Muriel ai lati.

Joseph Alfred Duncan del Sassuolo. Lapresse

Joseph Alfred Duncan del Sassuolo. Lapresse

empoli-sassuoloDomenica ore 15

Empoli La Gumina potrebbe tornare almeno tra i convocati, così come il portiere Dragowski, che insidia Provedel. Probabile la conferma nei tre dietro di Dell’Orco al posto di Rasmussen.

Sassuolo Duncan scalza Magnanelli in mediana, in difesa Magnani-Peluso è la coppia del momento, con Ferrari ancora in panchina. Davanti Berardi e Djuricic convincono, meno Babacar che è incalzato da Matri.

genoa-lazioDomenica ore 15

Genoa Prandelli sembra ormai aver trovato il suo undici di riferimento. Torna Romero in difesa, l’unico dubbio è legato al modulo: se resta il 4-2-3-1, Bessa titolare; con il 4-3-3, fuori l’italo-brasiliano e dentro Rolon.

Lazio Immobile è il grande dubbio, mentre sono sicure le assenze di Milinkovic e Wallace. Potrebbe rivedersi Luis Alberto dal 1′, ma molto dipende anche dalla sfida di Europa League contro il Siviglia.

udinese-chievoDomenica ore 15

Udinese De Maio squalificato, torna Opoku nel terzetto di difesa. Nicola schiererà quasi certamente un centravanti di ruolo (Okaka in leggero vantaggio su Lasagna) al fianco di Pussetto, se De Paul dovesse arretrare a centrocampo.

Chievo Depaoli, Pellissier e Tomovic gli indisponibili, oltre al lungodegente Seculin. Jaroszynski dovrebbe riprendersi la fascia sinistra, Diousse essere confermato in mediana, mentre davanti è bagarre tra Djordjevic e Meggiorini per spalleggiare Stepinski.

inter-sampdoriaDomenica ore 18

Inter Mistero intorno a Icardi, che avrebbe rifiutato la convocazione per l’Europa League ed è ormai l’ex capitano nerazzurro: rientrerà il caso e giocherà con la Samp? Lautaro Martinez scalda il motore. Per il resto, Spalletti dovrebbe schierare D’Ambrosio e Dalbert sulle fasce in difesa. Dubbi in mediana: Gagliardini e Joao Mario cercano spazio. Keita dovrebbe tornare tra i convocati.

Sampdoria Murru si riprende il posto sulla sinistra, dopo la squalifica. Sulla trequarti Ramirez dovrebbe di nuovo scalzare Saponara, serrato ballottaggio tra Defrel e Gabbiadini per il ruolo di spalla di Quagliarella.

napoli-torinoDomenica ore 20.30

Napoli Albiol e Mario Rui sicuri indisponibili, la formazione dipende anche dalle scelte che Ancelotti farà a Zurigo in Europa League. Maksimovic-Koulibaly come coppia centrale pare scontata, in fascia destra ci sarà uno tra Hysaj e Malcuit, con a sinistra Ghoulam. In attacco tre per due maglie: chi sarà l’escluso tra Milik, Insigne e Mertens?

Torino Nkoulou e Zaza rientrano dalla squalifica: il primo partirà dal 1′ al San Paolo, il secondo è leggermente favorito nel ballottaggio con Iago come spalla di Belotti. Dubbi in mediana: De Silvestri più di Aina sulla destra, Ansaldi a sinistra, Lukic e Rincon confermati, Meite e Baselli lottano per l’ultimo posto rimasto. In difesa out Djidji: gioca Moretti.

roma-bolognaLunedì ore 20.30

Roma Olsen potrebbe tornare tra i pali, mentre Under e Perotti rientrare tra i convocati. Nzonzi, in panchina contro il Porto, sarà titolare con Cristante nei due di centrocampo. Florenzi nel tridente dietro a Dzeko, con Santon terzino. A forte rischio Karsdorp e Schick.

Bologna Si è fermato Giancarlo Gonzalez per un risentimento alla coscia sinistra che sarà valutato nei prossimi giorni. Molto probabilmente salterà la partita di lunedì contro la Roma, in un reparto che deve fare già a meno di Lyanco. Squalificato Palacio, in attacco ci sarà Sansone con Edera ai lati di uno tra Santander e Destro.

 Gasport 

© riproduzione riservata

Fonte: Gazzetta.it