(ANSA) – ISOLA CAPO RIZZUTO (CROTONE), 13 FEB – I piccoli
figli di migranti ospiti del Regional Hub di Sant’Anna non
possono andare a scuola per l’influenza e così i loro compagni
di classe della scuola paritaria “Verna” di Isola Capo Rizzuto
li inondano di messaggi di pronta guarigione pieni di affetto e
amicizia che sono stati sistemati su un cartellone in aula.
    “Una testimonianza evidente – è detto in una nota del Cara –
di come l’integrazione e l’inclusione siano fenomeni concreti ed
in continua evoluzione e affermazione e di come la scuola sia un
luogo in cui imparare, integrarsi, stringere amicizie e crescere
insieme. Importante è il rapporto sinergico tra la scuola e
Centro d’accoglienza, in un’ottica di continuità didattica.
    “Oltre all’aspetto didattico – dice Rosita Timpa, docente
della scuola paritaria – insegnare ai bambini come rapportarsi
con gentilezza e amore verso gli altri è sicuramente
fondamentale in una società che appare sempre più carente di
insegnamenti morali”.
   

Fonte: ANSA.it