(ANSA) – NAPOLI, 13 FEB – Dalle statue classiche a Canova,
dalla danza di Virgilio Sieni alla poesia di Mariangela
Gualtieri, da Pompei a Mapplethorpe: un anno dedicato al ‘corpo’, tema scelto dal Museo Archeologico nazionale di Napoli per la sua sezione ‘Fuoriclassico’ 14 appuntamenti sulla ‘contemporaneità ambigua dell’antico’, tutti ad ingresso
gratuito. ”Si tratta della punta di diamante della nostra
programmazione culturale – spiega il direttore Paolo Giulierini
presentando Fuoriclassico con il curatore Gennaro Carillo – Per il terzo anno nel nostro ciclo di incontri, conversazioni,
performance, con scrittori e poeti, studiosi, artisti di
altissimo profilo, metteremo a confronto il mondo classico con
il contemporaneo, le sensibilità e i problemi del presente. Da
questa edizione anche la danza contemporanea entra nel
programma, con una creazione site specific di un maestro come
Virgilio Sieni”.
   

Fonte: ANSA.it