(ANSA) – MILANO, 13 FEB – Due scritte razziste sono comparse
sui muri antistanti l’abitazione di una famiglia di Melegnano
che ha adottato un ragazzo di colore, originario del Senegal.
    L’episodio è stato subito denunciato ai carabinieri.
    “Le due scritte sono state impresse a spray sul muro
dell’androne di casa nostra, nel cortile interno. Le parole che
abbiamo letto sono ‘Italiani=m.’ e ‘Pagate per questi negri di
m.’, spiega Angela Bedoni, madre del giovane Bakary, 21 anni,
arrivato in Italia con molte difficoltà a bordo di un barcone e
poi adottato dalla famiglia Pozzi.
    “Non ci sono dubbi sul fatto che quelle scritte fossero
rivolte a noi – aggiunge Angela Bedoni – perché accanto alla
seconda frase è stata impressa una freccia che indicava
esattamente la nostra abitazione. “Ora vorrei solo guardare negli occhi chi ha scritto queste
cose. Li invito a parlarmi. Mio padre, dopo essere stato
partigiano, fondò gli Scout qui nel sud di Milano. Ci insegnò
valori ben lontani da gesti simili”.
   

Fonte: ANSA.it