Nuova puntata dello scontro diplomatico tra Roma e Parigi. Dopo la tensione di ieri con il richiamo dell’amabasciatore per il blitz di Di Maio dai gilet gialli, il Viminale segnala che la Francia non sarebbe più disponibile ad accogliere i migranti della Sea Watch. Sugli immigrati della Sea Watch – spieganoo fonti del ministero dell’Interno – la Francia cambia idea, non li vuole più: Parigi ha fatto sapere al Viminale che “prenderà solo persone che hanno bisogno di protezione e non migranti economici e ha aggiunto che appoggerà l’Italia per chiedere rimpatri più efficaci in alcuni paesi africani a partire dal Senegal”.

“Ora  – sottolineano le stesse fonti – ci si aspetta che Parigi dimostri con i fatti la buona volontà, collaborando per rimpatriare al più presto decine di senegalesi irregolari che si trovano in territorio italiano”.

“Il Viminale prende atto: anche i francesi non vogliono clandestini”, concludono le fonti del ministero dell’Interno, le quali aggiungono che ora il Viminale chiede un accordo con Parigi per favorire il rimpatrio dei senegalesi.

Fonte: ANSA.it