(ANSA) – TEHERAN, 8 FEB – Non fidarsi degli europei, “proprio
come facciamo con gli americani”. È il monito lanciato ai
funzionari governativi iraniani dalla Guida suprema Ali
Khamenei, in un discorso nell’ambito delle commemorazioni del
40/mo anniversario della rivoluzione islamica. “Non dico di rompere le relazioni con gli europei, ma solo di
preoccuparsi della mancanza di fiducia quando si firmano accordi
con loro”, ha detto Khamenei, respingendo al mittente le accuse
dell’Ue di violazioni dei diritti umani in Iran e criticando al
contrario le risposte alle manifestazioni di protesta “in
Francia a Gran Bretagna”.
   

Fonte: ANSA.it