Continua ad aumentare il bilancio di vittime del crollo della diga di rifiuti minerali della società Vale a Brumadinho, nel Minas Gerais, venerdì scorso: ad oggi i morti accertati sono ormai 110, dei quali 71 sono stati finora identificati, 238 dispersi, mentre 108 persone sono state evacuate.

Fonte: ANSA.it