(ANSA) – IL CAIRO, 13 GEN – Ventiquattro persone sono morte
in oltre tre settimane di proteste anti governative nel Paese:
lo ha reso noto il governo. In precedenza le autorità avevano
annunciato un bilancio di 19 vittime.
    Il Procuratore generale del Sudan ha detto ieri che nove
persone sono morte nella provincia di Gadaref vicino al confine
con l’Etiopia e l’Eritrea, mentre il resto a Omdurman, una città
alle porte di Khartum, e nelle regioni a nord e nordest della
capitale.
    Secondo Human Rights Watch e Amnesty International, nelle
proteste hanno perso la vita invece almeno 40 persone.
   

Fonte: ANSA.it