(ANSA) – ROMA, 13 GEN – Una mancata Brexit sarebbe “una
violazione catastrofica e imperdonabile della fiducia nella
nostra democrazia”: lo scrive la premier britannica Theresa May
sul Sunday Express pregando i parlamentari di appoggiare il suo
piano concordato con Bruxelles in vista del voto di martedì ai
Comuni.
    Il rischio, sottolinea May, sarebbe un’uscita dalla Ue senza
un accordo oppure la rinuncia alla Brexit.
    Nel frattempo, riporta la Bbc online, Downing Street sarebbe
allarmata dalla prospettiva – in caso di una bocciatura del
piano May in Parlamento – che i deputati possano sottrarre al
governo l’iniziativa sulla Brexit.
    Secondo quanto riporta il Sunday Times, infatti, un gruppo
interpartitico di parlamentari vuole cambiare le regole ai
Comuni in modo che le mozioni dei deputati senza incarichi di
governo possano avere la precedenza sulle direttive di Downing
Street se la May viene sconfitta: una prospettiva, questa, che
di fatto emarginerebbe la premier.
   

Fonte: ANSA.it