(ANSA) – PALERMO, 13 GEN – “I medici ci hanno rassicurato che
l’operazione è andata più che bene, sono molto contenti e
ottimisti. Siamo commossi da come il Signore ha ascoltato le
preghiere di tutte le persone che hanno pregato per Angela, e
come questo affetto ci sta sostenendo e ha condotto le mani dei
medici”. Lo dice padre Giuseppe, il fratello sacerdote di Angela
Grignano, l’italiana rimasta ferita nell’esplosione a Parigi e
operata alla gamba sinistra. Don Giuseppe, al telefono da
Parigi, aggiunge: “I medici ci hanno detto che sono riusciti a
ricostruire tessuti e arterie più di quanto immaginavano e sono
molto soddisfatti”. Il fratello di Angela rassicura anche anche
la comunità diocesana di Trapani, con cui è sempre rimasto in
contatto: “Nel pomeriggio siamo andati con tutta la mia famiglia
a celebrare la messa in comunione con la missione cattolica
italiana di Parigi, pregando intensamente per Angela. Al rientro
il Signore ci ha accarezzato con la sua grande misericordia e
amore”.
   

Fonte: ANSA.it