La certezza, a questo punto, è che Gonzalo Higuain domani pomeriggio salirà sul treno per Genova assieme ai compagni (ottavi di Coppa Italia contro la Samp) e sabato notte si imbarcherà sull’aereo per Gedda in vista della Supercoppa. Dopo di che, quando tornerà in Italia, si rifarà un punto sul suo futuro a breve termine. Al momento, però, non si registrano passi avanti significativi nelle vicende che potrebbero riportarlo da Sarri (leggi il servizio completo a cura di Carlo Laudisa e Marco Pasotto sulla Gazzetta di oggi).

‘); }

Gonzalo Higuain, 31 anni. Ansa

Gonzalo Higuain, 31 anni. Ansa

palla a gonzalo — Il Chelsea non si è fatto avanti ufficialmente con nessuno dei club coinvolti – Juve e Milan -, ma va però registrata la presenza a Londra del fratello-agente di Gonzalo. Ad ogni modo, sarebbe un matrimonio a cui dovrebbero dire sì tutte le parti in causa e questo rappresenta uno scoglio notevole: la Juve infatti non intende lasciarlo andare via in prestito a gennaio, se non con la certezza del riscatto alla cifra pattuita (36 milioni), e il Milan al momento non potrebbe privarsi del Pipa nemmeno volendo, dal momento che non ha un sostituto pronto. Intanto, il club rossonero confida che il “richiamo all’ordine” di Leonardo produca qualche effetto. Tradotto: che Higuain chiarisca in modo netto quali sono le sue intenzioni.


 Gasport 

© riproduzione riservata

Fonte: Gazzetta.it