(ANSA) – NUORO, 10 GEN – La Sardegna dell’interno si è
svegliata imbiancata: nei paesi di montagna del Nuorese continua
nevicare e le temperature sono scese a picco fino a -5. Qualche
fiocco di neve è caduto anche sotto i 500 metri dal livello del
mare e a Nuoro.
    Con le prime luci dell’alba le strade sono diventate delle
vere e proprie lastre di ghiaccio e così alcuni sindaci hanno
deciso di emanare l’ordinanza di chiusura delle scuole: niente
campanella per gli studenti di Desulo, Fonni, Ollolai, Tonara e
Gadoni. Niente lezioni anche nell’alta Gallura, scuole chiuse a
Bortigiadas, Tempio Pausania e Buddusò.
    Nel Nuorese, intanto, i mezzi comunali spargi sale sono in
azione dall’alba dopo avere lavorato tutta la notte anche sulle
strade come la Sp 7 che collega Desulo a Fonni, sulla statale
che va da Sorgono a Gavoi e sulla Statale 295 da Tonara sino
alla cantoniera di Ortuabis. Neve anche sulla Statale 131
sull’altopiano di Campeda.
    I valichi sono percorribili solo con catene o pneumatici
invernali.
   

Fonte: ANSA.it