Kalidou Koulibaly, LaPresse

Kalidou Koulibaly, LaPresse

‘); }

Quando si apre la finestra di mercato, i tifosi sognano grandi acquisti ma nel caso del Napoli c’è anche un patrimonio da difendere che significa tenere i propri fuoriclasse e da lì ripartire per rafforzare ulteriormente la squadra. Perché quando si muovono le big di Premier o il Psg degli sceicchi diventa complicato dir no a offerte da capogiro. Un anno e mezzo fa Aurelio De Laurentiis rifiutò 90 milioni dal Chelsea di Antonio Conte per Koulibaly, ma ora si sta muovendo anche il Manchester United sul gigante senegalese. Gli inglesi lo vorrebbero in estate e a Napoli lo lascerebbero sono a fine stagione. Si parla comunque di cifre vicine ai cento milioni di euro. Come quelli che sarebbe disposto a pagare il Psg per il brasiliano Allan, che ha stupito tutti proprio nella doppia sfida del Napoli contro i francesi. Anche in questo caso De Laurentiis resiste; nel frattempo è aumentata anche la pressione di agenti e giocatori per ottenere ingaggi consoni.

barella “acceso” — Il Napoli non rinuncia a pensare in grande e guarda al giovane centrocampista di Cagliari e Nazionale. E in questo senso la trattativa potrebbe avere un’accelerazione nel caso di cessioni di Allan. Barella ne ha parlato con Ancelotti e sarebbe ben disposto. Ma anche qui parliamo di un affare da oltre 30 milioni in cui il Napoli potrebbe inserire anche contropartite tecniche interessanti per i sardi, come Rog o Ounas.


kouame vicino — Intanto tutto sembra procedere nel verso giusto per concludere col Genoa l’affare per l’attaccante ivoriano Christian Kouame. La cornice è stata fissata dai presidenti, ora Giuntoli e Perinetti stanno lavorando su formule e bonus, detto che il calciatore resterà sino a giugno in Liguria con Prandelli.

 Maurizio Nicita 

© riproduzione riservata

Fonte: Gazzetta.it