Niccolò Bettarini rinuncerà all’eventuale risarcimento in caso di condanne dei 4 imputati nel processo abbreviato con al centro la sua aggressione, avvenuta lo scorso 1 luglio, fuori da una discoteca a Milano. Lo ha chiarito al termine dell’udienza l’avvocato Alessandra Calabrò, che in aula aveva chiesto un milione di euro. “La famiglia – ha precisato il legale – non intende esercitare alcuna azione di risarcimento”. La sentenza è attesa per il 18 gennaio.
   

Fonte: ANSA.it