La curva Nord della Lazio. Ansa

La curva Nord della Lazio. Ansa

‘); }

Momenti di forte tensione la notte scorsa a Piazza della Libertà, a Roma, alla fine del tradizionale ritrovo dei tifosi per festeggiare il compleanno della Lazio. Si sono verificati scontri tra gli stessi sostenitori biancocelesti e la Polizia presente per garantire l’ordine pubblico. All’origine pare che ci siano stati degli attriti tra due gruppi di tifosi laziali per sedare i quali le forze dell’odine sono intervenute. Ma a quel punto gli stessi ultrà si sono scagliati contro la Polizia con lancio di oggetti e petardi. Per riportare la calma gli agenti sono stai costretti a lanciare lacrimogeni. Nel giro di alcuni minuti è comunque tornata la calma.

lotito — Il bilancio per fortuna non annovera feriti ma solo il caos derivante dal blocco del traffico nella zona interessate dagli scontri, nel centro di Roma. Il tutto si è svolto attorno alla mezzanotte e un quarto. In precedenza i festeggiamenti si erano svolti in maniera pacifica con fuochi di artificio alla presenza di un migliaio di tifosi. Tra questi anche il presidente Claudio Lotito, che poi è andato via prima che iniziassero gli scontri.


 Nicola Berardino 

© riproduzione riservata

Fonte: Gazzetta.it