(ANSA) – MOSCA, 9 GEN – Almeno 13 persone sono morte per
ipotermia in Buriazia, in Siberia orientale, in questi primi
giorni dell’anno, quando i termometri hanno segnato temperature
tra i 34 e i 49 gradi sottozero. Lo riporta il Comitato
investigativo regionale, citato dai media russi, secondo cui “in
quasi tutte le vittime” è stato riscontrato un alto livello di
alcol nel sangue.
   

Fonte: ANSA.it