L’unica certezza è… un’assenza. Davide Calabria non giocherà sabato a Genova l’ottavo di Coppa Italia con la Samp perché squalificato: l’ammonizione rimediata nella finale della scorsa edizione – persa contro la Juve – è stata pesante, perché l’esterno difensivo rossonero era diffidato. Niente Calabria, dunque, e ovviamente saranno fuori causa anche Bonaventura (stagione finita), Biglia e Calabria (per entrambi rientro previsto a febbraio). Sono buone, invece, le condizioni di Andrea Conti, che spera di giocare al Ferraris. Magari dall’inizio, se Rino Gattuso non dovesse optare per l’opzione Abate, più collaudata.

‘); }

Andrea Conti, 24 anni. Ansa

Andrea Conti, 24 anni. Ansa

suso e gli altri — In porta si prepara Reina, portiere di coppa rimasto senza Europa League. Sul lato sinistro della difesa, immaginando un po’ di turn over in vista della Supercoppa (Gedda, 16 gennaio), Laxalt spera di giocare dall’inizio al posto di Rodriguez. Accanto a Romagnoli, ex della partita, toccherà a uno tra Musacchio e Zapata: favorito l’argentino. Nel probabile 4-3-3, Calhanoglu dovrebbe completare la linea mediana con Kessie e Bakayoko (Mauri pronto a subentrare). In attacco sicuramente ci sarà Suso, squalificato a Gedda: al centro dovrebbe esserci Higuain, protagonista di mille voci di mercato, con Castillejo (più di Cutrone) a sinistra. Possibile l’esordio immediato di Lucas Paquetà, almeno per qualche minuto.


 Gasport 

© riproduzione riservata

Fonte: Gazzetta.it