Valter Birsa, nuovo acquisto del Cagliari. Lapresse

Valter Birsa, nuovo acquisto del Cagliari. Lapresse

‘); }

“Sono felice di essere arrivato al Cagliari”. Sorridente, fresco di barbiere, zaino in spalla, giacca cammello e maglia griffata a collo alto, Valter Birsa è sbarcato ieri, poco dopo le 19.30, allo scalo di Elmas. Al suo fianco il team manager del Cagliari, Roberto Colombo. Il trequartista ha raggiunto a passi rapidi l’uscita dell’aeroporto. “Trovo una squadra con tanta qualità. Speriamo di fare bene, darò il massimo” le parole di saluto. Con i clivensi Birsa era legato fino al 2021. Identico l’accordo col Cagliari, dove approda a titolo definitivo per un milione di euro e un ingaggio di 400mila euro a stagione. Previsti bonus in caso di salvezza, presenze e reti. In breve, Maran è stato accontentato: fuori causa per infortunio Castro, ecco Birsa. Il primo acquisto “invernale” del Cagliari è stato allievo a Verona dell’attuale coach rossoblù.

Lo sloveno classe ’86, originario di San Pietro, ieri nella clinica Villa Stuart a Roma ha effettuato con successo i test medici. Oggi, con l’arrivo di Tommaso Giulini, sono previste le firme. Il patron e Birsa dovrebbero incontrarsi nella sede in via Mameli. Prime pallonate e debutto a 17 anni nel Primorje (serie A slovena), Valter ha indossato le maglie, tra le altre, di Gorica, Auxerre, Sochaux, Genoa, Torino, Milan e Chievo. Mancino, con la Slovenia conta 90 gettoni e 7 gol.


gioiello — L’asta è in corso. La base? Cinquanta milioni di euro. Nicolò Barella è sempre al centro delle strategie di mercato del club rossoblù. In corsa il Chelsea di Sarri, con il vice Gianfranco Zola che perora la causa: Barella, classe ’97, ha esordito nel 2015 in Coppa Italia al Tardini, lanciato contro il Parma dall’allora allenatore rossoblu. Ma dietro al gioiellino ci sono anche Inter, Napoli e Manchester United. Sull’ipotetico trasloco alla corte di Spalletti, pesa anche il parere di Federica Schievenin: la signora Barella è al sesto mese di gravidanza, e preferirebbe stare in Italia. Ma anche i tempi fanno la differenza: Giulini vorrebbe vendere subito il numero 18 per poi tenerlo fino a maggio. Le contropartite tecniche riguarderebbero Piazon (Chelsea), Ounas e Rog (Napoli), Eder e Bastoni (Inter).

trattative — Il Cagliari è molto vicino a Nahitan Nandez. Il presidente del Boca, Angelici, avrebbe quasi accettato (“Il giocatore vuole partire, ma il Cagliari deve fare un altro sforzo”), la proposta rossoblù: sedici milioni di euro. Per la mezzala uruguaiana, classe ‘95 del Boca Juniors, si tratta sui tempi del pagamento. Intanto, sempre ieri in tarda notte ha salutato città e squadra Daniele Dessena. L’ex capitano vola al Brescia di Cellino. Per il resto, Andreolli (Spal) e Farias (Sassuolo e Parma) potrebbero cambiare aria, Mancosu (Lecce) e Ragatzu (Olbia) potrebbero tornare alla base, Peluso (Sassuolo) e Thereau (Fiorentina) bersagli rossoblù.

 Mario Frongia 

© riproduzione riservata

Fonte: Gazzetta.it