L’omaggio dei tifosi del Leicester alle vittime. Getty

L’omaggio dei tifosi del Leicester alle vittime. Getty

‘); }

Arrivano aggiornamenti sulle indagini dell’incidente che, il 27 ottobre, ha sconvolto il mondo del calcio. L’Air Accidents Investigation Branch ha affermato che l’elicottero di Vichai Srivaddhanaprabha, proprietario del Leicester, ha perso il controllo a causa di un guasto meccanico. Stando all’AAIB, lo schianto è stato causato dal sistema di controllo del motore di coda, disattivato per via di una vite allentata. L’elicottero ha dunque perso stabilità perché il sistema di controllo del rotore di coda, che spinge i velivoli nella direzione opposta a quella generata dal rotore principale, è finito fuori controllo: da qui l’improvvisa oscillazione a destra del veicolo, nella direzione opposta rispetto ai comandi. Nello schianto al di fuori del King Power Stadium hanno perso la vita il presidente delle Foxes e altre quattro persone: l’Air Accidents Investigation Branch continuerà a investigare per fare sempre più luce sull’accaduto.


 Gasport 

© riproduzione riservata

Fonte: Gazzetta.it