Cluadio Ranieri, nuovo allenatore del Fulham. Getty

Cluadio Ranieri, nuovo allenatore del Fulham. Getty

‘); }

“Sarri ha un ottimo gruppo di giocatori e gioca con la giusta filosofia. È un ottimo allenatore e merita di essere dov’è”. Claudio Ranieri non risparmia complimenti al suo prossimo avversario. Domenica il Fulham sarà ospite a Stamford Bridge del Chelsea, un tuffo nel passato per il tecnico romano, da poche settimane al timone dei Cottagers. “Quando affronto le mie vecchie squadre è sempre speciale e contro il Chelsea bisognerà stare molto attenti – ammette Ranieri, vittorioso all’esordio – Ma saremo pronti, come sempre. Ai ragazzi ho chiesto delle piccole cose all’inizio, come lo spirito combattivo, ma possiamo fare meglio tutto. Poi è chiaro che quando vinci, tutto cambia, i giocatori sono più contenti, ma dobbiamo dimenticare la scorsa partita e pensare solo al Chelsea, un’altra gara difficile per noi”. Un esempio della mano di Claudio Ranieri? Sotto la sua guida il centrocampista offensivo Schurrle sembra rinato: “I suoi gol sono importanti ma sa essere importante anche tatticamente”.


 Gasport 

© riproduzione riservata

Fonte: Gazzetta.it