(ANSA) – NAPOLI, 30 NOV – ”La sfida con il Liverpool? Può
succedere di tutto, in un teatro del calcio come Anfield che è
una cosa terribile, nel senso che veramente saremo nella fossa
dei leoni”. Aurelio De Laurentiis ai microfoni di Sky Sport
parla dell’avventura del Napoli in Champions e delle speranze di
qualificazione agli ottavi di finale. ”Dipenderà anche –
aggiunge il presidente – da quel che succederà nell’altro stadio
del nostro girone. In ogni caso siamo tra color che son sospesi,
c’è solo una strada ed è vincere, questa è la verità”. Il
presidente parla anche del suo rapporto con l’allenatore. ”Con
Ancelotti – dice – sono cinque anni che ci sentiamo e ci vediamo
e, quando è venuto, ho capito che era tutto vero quel che io
avevo intuito. E’ una persona straordinaria, che non ha niente
da dimostrare”. ”Divento matto – conclude De Laurentiis –
quando vedo gli allenatori, nelle varie panchine, che stanno lì
a dire ‘Oddio’… Lui no, magari lo fa quando la squadra non
risponde alle sue indicazioni”.
   

Fonte: ANSA.it